Stampa
Categoria: Terzo Occhio: una storia modicana
Visite: 1006

 Pagina principale Terzo Occhio

Gruppo Terzo Occhio, Lettera aperta al Sindaco di Modica Pietro Torchi Lucifora, rilegatura a quaderno, formato 10x14, pp.33, stampato in proprio Modica 2007

Collana I pizzini

 

 

 

[...] Ci concede la facoltà di propiziare nella Sua coscienza la nascita di un processo di ribellione?

Il famoso filosofo cinese del IV secolo a.C., Zhuang-zi, diceva: ”Un cane non è un buon cane perché sa abbaiare bene, e un uomo non è un saggio perché sa parlare bene. Non basta sforzarsi per essere grandi, e ancor meno per essere virtuosi. Di tutte le cose del mondo, il cielo e la terra sono le più grandi, eppure non fanno niente per esserlo. Chi possiede la grandezza non ricerca nulla, non perde nulla e non rimpiange nulla. Non si lascia influenzare dalle cose; trova in se stesso risorse infinite, imita gli Antichi senza esserne modificato. Questa è la verità del grand'uomo.

Signor Sindaco la smetta di “abbaiare bene”, e provi a far bene, adoperando il male che lo ha portato al potere per trasfigurarlo, ed offrirci una testimonianza della saggezza e della civiltà che, ne sono certo, troverà in se stesso, se le cerca.[...] (stralcio)